Skip to content

PADUTCHCAMPSITE.INFO

Ricevi Le Ultime Novità

AVISNET SCARICARE


    AVISNet è l'app che ti permette di accedere direttamente ai servizi della tua associazione di donazione del sangue. Da qui potrai prenotare la tua prossima. Scaricare ed installare l'APP AVISNET. 1. Andare su Apple Store o Play Store e cercare AVISNET. 2. Cliccare su INSTALLA per procedere all'installazione. 3. Scarica la presentazione completa dell'app di AVISNet Mobile. AVISNet è disponibile nella versione Web, Windows e Mobile. Tutte le funzionalità sviluppate per. Non sei ancora registrato? AVISNet è stato realizzato pensando a te!! Sei interessato? Vuoi ulteriori informazioni? Scopri le potenzialità di AVISNet compilando. le valutazioni dei clienti, guarda gli screenshot e ottieni ulteriori informazioni su AVISNet. Scarica AVISNet direttamente sul tuo iPhone, iPad e iPod touch.

    Nome: avisnet
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:30.82 Megabytes

    AVISNET SCARICARE

    Acrobat Reader è un marchio registrato di Adobe System Inc. Come canone fondamentale vi è da capire che con il programma va gestita interamente la parte associativa dell Avis e che qualsiasi persona che ha a che fare con questa associazione deve essere inserita nel programma a partire dall idoneità per arrivare al donatore che non dona più, ai collaboratori, ai non idonei.

    Per fare questo e per pagare correttamente le quote associative per ogni persona inserita nel programma è associato uno stato associativo ovvero il ruolo della persona in quel momento nell associazione. Gli stati associativi previsti dallo statuto e quindi dal programma sono 8 più uno che useremo per comodità , come visibile in figura sono rappresentati da un colore, bianco per i primi due, verde per il donatore effettivo, rosso per i successivi 4 e giallo per i collaboratori Per essere precisi un donatore appena viene a contatto con l associazione viene subito inserito a sistema, generalmente come candidato donatore; appena la sezione riceve gli esami le opzioni sono 3: passa ad aspirante idoneo, nel caso gli esami siano ok; passa ad aspirante dimesso, nel caso gli esami non siano ok; passa a collaboratore, se vuole collaborare attivamente con Avis senza effettuare donazioni.

    Siamo rimasti all aspirante idoneo, stato che, assieme all effettivo ed al collaboratore idoneo, è convocabile per la donazione.

    Appena fa la prima donazione o la seconda, dipende da come si è abituati in sezione il donatore va passato ad effettivo, stato nel quale verrà assegnato automaticamente un numero di tessera dal sistema. Arriverà poi un momento che il donatore da effettivo non donerà più ed anche qui i casi sono 2, o passa a collaboratore ex donatore o dimesso.

    Nel caso il donatore collabori ancora con la sezione, passerà allo stato di donatore ex donatore, mentre nell altro caso il donatore, che non collabora e non dona, sarà un donatore dimesso.

    Non vi sono particolari avvisi o meglio durante l importazione, se siete attenti, riconoscete se è arrivato un trasferimento semplicemente notando che di fianco alla scritta trasferimenti anziché esserci il solito 0 noterete di spicco un 1 o comunque un numero diverso da 0 dipende da quanti soci si sono trasferiti presso di voi.

    Intanto che la sincronizzazione si sta eseguendo apparirà la schermata di cui sotto.

    GUIDA ALL UTILIZZO DI

    Basta cliccare su Si e accetterete il donatore in ingresso Con questa procedura il programma assegnerà al nuovo donatore l ultimo numero di tessera disponibile per lo stato in cui si trova e il trasferimento è concluso qua. Se si trasferisce un donatore effettivo, la nuova sezione erediterà lo stato associativo di partenza, come prevede lo statuto. È molto importante chiudere ed eseguire la trafila sia per avere un monitoraggio completo del programma a livello provinciale, sia per poter intervenire in caso di ritardi causa la mancata comunicazione o di problemi sui dati.

    Di seguito illustriamo la procedura di convocazione per le sezioni che eseguono una chiamata autonoma alla donazione oppure per casi specifici concordati tra AVIS Provinciale e Sezione.

    Menu principale

    Le convocazioni sono divise principalmente in due fasi, la prima di configurazione delle metodologie e la seconda di convocazione. Con AVISNet si possono gestire le chiamate via cartacea lettere, etichette, buste personalizzate o con la stampa di un elenco telefonico , tramite SMS e tramite. Tutte queste fasi hanno bisogno di una fase iniziale di configurazione per poi averle in ordine al momento dell invio.

    Scarica anche: MP3 NOFX SCARICARE

    Questi campi servono al programma per scrivere e personalizzare la lettera per ogni donatore. Si possono spostare all interno del testo, copiare, formattare ma non modificare. In caso di danneggiamenti potete scaricare i modelli base dal sito ed adattarli alle vostre esigenze.

    Per settare queste impostazioni basta andare sul menù strumenti e selezionare modelli di stampa, si aprirà una schermata dove i primi tre tab stampe generali, personali e altre stampe definiscono per le azioni i modelli associati, per cambiare un modello è sufficiente cliccare sulla cartella alla destra, selezionare il percorso il modello e dare ok.

    Prima di tutto occorre settare i parametri della propria mailbox. Per andare nella pagina di configurazione cliccare sul menù strumenti, modelli di stampa,. Quella sarà la schermata usata per gestire i parametri della mail, ma anche il testo del messaggio.

    Per configurare la mail di avis. Sono dei dati puramente indicativi e che vi serviranno per distinguere un template da un altro. Per esempio possiamo mettere come nome Convocazioni standard e come descrizione Convocazioni e poi cliccare avanti per proseguire con la creazione.

    Qua è utile fare una piccola digressione. Questa distinzione è stata fatta per comodità e per poter riutilizzare il template più volte. Per esempio io ho sempre usato come parametri giorno e nome che indica il giorno del prelievo formattato 21 gennaio per esempio ed il nome del donatore. Tuttavia è possibile cliccare direttamente su avanti e non inserire nessun parametro.

    Per inserire un parametro posizionarsi sulla destra di parametri, inserire il nome parametro nel nostro esempio nome e cliccare su inserisci, per inserire ulteriori parametri basta ripetere la procedura; al termine cliccare su avanti.

    Hai letto questo? TIGUAN BATTERIA SCARICARE

    Posizionatevi con il cursore all inizio del messaggio e iniziate a scrivere il testo del messaggio come volete impostarlo fermandovi quando arrivate a scrivere il punto relativo al parametro.

    Per esempio solitamente scrivo Ciao e poi voglio scrivere il nome del donatore. A quel punto devo inserire subito dopo il parametro. A lavoro ultimato cliccare su fine per terminare la procedura e procedere con la convocazione per l invio del testo. Al click su fine vi sarà un messaggio di conferma, cliccare su ok e proseguire con l invio delle convocazioni. Per modificare i template basta andare dal menù strumenti in template sms, gestione e vi apparirà una schermata con la parte di destra di dettaglio e la parte di sinistra di ricerca.

    Cliccando sul tasto ricerca estrapolerete tutti i template sms che avete creato. Cliccando nella parte inferiore sul messaggio che volgiamo modificare vedrete che verrà riportato nella parte di destra 39 40 Per modificare il template è sufficiente posizionarsi con il cursore nel testo del messaggio ed editarlo a piacere.

    È inoltre possibile aggiungere e rimuovere parametri. Per rimuovere dei parametri basta cliccare sul nome del parametro e cliccare su rimuovi nella parte di destra, per aggiungere parametri è sufficiente scrivere il nome del parametro e cliccare sul bottone inserisci al centro della pagina. Verrà inserito nel testo del messaggio, posizionatelo con il copia-incolla dove vi server. Alla fine di tutto cliccate sul tasto modifica in fondo alla pagina e poi uscite per effettuare l invio.

    Iniziamo con l entrare nel menù delle convocazioni selezionando dal menù donatori la voce Convocazione alle donazioni. Si aprirà subito la schermata sottostante. Su questa schermata faccio subito notare un termine che ricorrerà spesso: Criterio non selettivo. Se selezioniamo questa voce il programma ignorerà i criteri di scelta ed estrarrà tutti i dati.

    In questo modo dico al programma di non effettuare alcun filtro sullo stato associativo quindi si includono nell elaborazione anche i donatori dimessi o i collaboratori non propriamente opportuno per la chiamata alla donazione.

    Allora, vista la prima cosa da non fare, ovvero la spunta del criterio non selettivo in alto ai donatori impostiamo subito la data del prelievo nel menù di destra e indichiamo nel basso se si vuole effettuare un filtro sui giorni preferenziali per la donazione.

    Ora di solito e per comodità io imposto criterio non selettivo ma non è un obbligo, come per esempio posso filtrare ulteriormente le convocazioni restringendo alche l età dei convocabili oppure convocare per un periodo specifico Fatto questo passiamo alla seconda schermata delle convocazioni cliccando sulla scritta sangue poco più in alto della scelta dello stato associativo dei donatori da convocare. Tramite questa schermata impongo dei filtri di ricerca sul gruppo sanguigno dei donatori che possono donare.

    Naturalmente in caso di carenza di un particolare gruppo sanguigno risulta molto utile filtrare i campi per gruppo sanguigno altrimenti la nostra classica raccolta è su base prendiamo chiunque impostiamo quindi criterio non selettivo in alto oppure sui particolati campi gruppo, rh kell. Nella prima parte della videata si notano i tipi di donazioni possibili. Anche qua richiedo molta attenzione. Capito questo passiamo alla parte sottostante della videata.

    Per esempio posso decidere di fare una convocazione di quelli che non donano da un po di tempo, quindi compilo il campo ultima donazione prima del oppure posso escludere dalla convocazione quelli che ho convocato negli ultimi 30 giorni.

    Alla fine delle mie scelte faccio click su elabora e dopo una piccola attesa vengono estratti i papabili alla donazione.

    Funzionalità che ottimizzano il mondo delle AVIS - Avisnet

    A questo punto non li ho ne ancora convocati; schiacciando sul bottone in basso li seleziono tutti e poi magari elimino quelli che non voglio convocare tirando via la spunta alla loro sinistra. Posso anche ordinarli per esempio per nome o per la loro ultima donazione cliccando sul nome della colonna in grigio in altro sopra al primo record visualizzato.

    Una volta selezionato chi mi interessa convocare faccio click sul bottone avanti. Vi è subito da spuntare la flag memorizza la convocazione, se volete un elenco dei convocati in un folgio excel da stampare o salvare sul pc selezionate anche la seconda flag e poi scegliete come volete mandare la convocazione.

    Esistono principalmente 14 possibilità: 1. Lettera Personalizzata stampa per tutti i donatori una lettera personalizzata con i suoi dati 3. Etichetta stampa l elenco delle etichette 4. Lettera e Etichetta stampa per tutti i donatori lettera e etichette 5. Elenco telefonico stampa telefono casa, lavoro e cellulare di ogni donatore 6. SMS manda un sms ad ogni donatore che ha compilato il numero di cellulare 7. Sms o lettera manda sms a chi ha il numero, lettera per chi non ha il numero Sms o manda sms a chi ha il numero, per chi non ha il numero Sms o elenco telefonico manda sms a chi ha il numero, stampa l elenco per chi non ha il numero Sms o etichette manda sms a chi ha il numero, stampa le etichette per chi non ha il numero.

    Avendo impostato correttamente la mail se si seleziona la mail è sufficiente cliccare su Elabora in basso, per inviare o una lettera personalizzata o stampare le etichette è sufficiente usare i modelli di stampa di default che ci sono, mentre per l sms è un po più complicato perché ci sono da gestire i parametri e i template, per cui nell esempio vi faccio vedere l utilizzo dell invio tramite sms.

    Selezionato la comunicazione al donatore si attiverà la combo relativa agli sms, basta cliccare nella frecciettina che guarda verso il basso e si aprirà un menù a discesa dove sono contenuti tutti i nostri template sms creati e selezioniamo quello che desideriamo, infine cliccare su elabora Nella schermata successiva, e ultima, dobbiamo definire i parametri da associare per questo invio al template e se volgiamo la data e l ora di invio dell sms.

    Nell esempio di template fatto in precedenza avevamo due template che gestivamo in maniera diversa. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu' Approvo Il Titolare del trattamento dei dati personali, informa che questo Sito internet fa uso di cookies, al fine di rendere i propri servizi il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Esistono diversi tipi di cookie, ma sostanzialmente lo scopo principale di un cookie è quello di far funzionare più efficacemente il Sito e di abilitarne determinate funzionalità.

    I cookie di questa categoria comprendono sia cookie persistenti che cookie di sessione.

    In assenza di tali cookie, il sito o alcune porzioni di esso potrebbero non funzionare correttamente. Questa funzionalità consente di intercettare le modifiche e di coordinare la gestione delle attività anche in assenza di una connessione internet nella sala prelievo.

    Grazie alla sincronizzazione è possibile avere una situazione sempre aggiornata e sotto controllo, senza perdere dati e senza perdere tempo.

    Lavorando in rete locale è possibile procedere con la sincronizzazione dei dati in tempo reale.