Skip to content

PADUTCHCAMPSITE.INFO

Ricevi Le Ultime Novità

SCARICARE EUDORA


    Eudora è un client mail dall'interfaccia facile e delle prestazioni di gestione di posta elettronica performanti. Il software è stato progettato con opzioni avanzate e. Se decidi di scaricare Eudora gratis potrai provare questo ottimo client di posta. Eudora è uno dei client che da più tempo lavora su computer Windows. Se vuoi. Eudora, download gratis. Eudora Beta 9: Una valida alternativa per la tua posta. Eudora è client di posta molto potente che consente la gestione di più account di posta contemporaneamente. L'interfaccia intuitiva lo rende gradevole e di. Download Eudora b8-Beta. Take control of your email. Eudora is a powerful email management tool with a lot of features to increase your productivity and.

    Nome: eudora
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:55.64 Megabytes

    SCARICARE EUDORA

    Gennaio Eudora è un client di posta elettronica dallo splendido passato. Eudora fu per anni il programm. La prima versione risale addirittura al fu il primo programma ad offrire un'interfaccia in forma grafica per scaricare ed inviare e-mail. Eudora fu per anni il programma più diffuso ed apprezzato per la gestione della posta elettronica: la sua indiscussa supremazia fu messa in crisi con la diffusione delle prime suite integrate come Netscape ed Internet Explorer con Outlook Express.

    Eudora è stato, insomma, il pioniere dei client di posta introducendo per primo, ad esempio, l'organizzazione delle e-mail in forma di sottocartelle, all'interno di un'unica struttura ad albero.

    Eudora, infatti, è un software completamente gratuito se viene eseguito nella modalità sponsored oppure in quella light. La funzione SpamWatch si prefigge come obiettivo primario quello di allertare l'utente circa tentativi di truffa perpetrati via e-mail verificando, ad esempio, nel caso di messaggi HTML che contengano link ed URL diversi all'interno del corpo del testo.

    La funzionalità di ricerca poggia le sue fondamenta sulla tecnologia sviluppata da X1 www. I risultati vengono proposti in modo istantaneo il sistema di ricerca approntato da X1 è stato integrato di recente anche in Yahoo!

    Apportare le modifiche e salvare di nuovo. Il messaggio viene tenuto nella casella di posta Out. Se si chiude il messaggio modificato senza salvarlo appare un messaggio di avvertimento che chiede se si desidera verificare le modifiche. Quindi, selezionare Change queuing nel menu Message e fare clic su Don't send. Il messaggio viene tenuto nella casella di posta Out fino a quando viene eliminato, rimesso nella coda o inviato. Se è attivata l'opzione Send on check, nelle opzioni Sending mail, ogni volta che Eudora controlla la posta automaticamente o manualmente , tutti i messaggi presenti nella coda vengono inviati automaticamente.

    Per inviare i messaggi presenti nella coda con istruzioni speciali per il server, mantenere premuto il tasto Maiusc quando si seleziona il comando Send queued messages nel menu File. Viene visualizzata la finestra delle opzioni Mail transfert. Impostare le opzioni desiderate e fare clic su OK. Tutte le azioni richieste vengono eseguite. Per maggiori dettagli, vedere Gestione della posta sul server POP. Per creare una risposta indirizzata al mittente originario, selezionare Reply nel menu Message.

    Per creare una risposta indirizzata al mittente originale ed a tutti i destinatari, selezionare Reply to all nel menu Message. Viene visualizzata una nuova finestra messaggio contenente nel corpo il testo del messaggio ricevuto come citazione quoting. Quando il messaggio viene inviato come puro testo, la excerpt bar viene convertita in simboli di maggiore, per essere leggibile dagli altri programmi di posta elettronica.

    Per disattivare questa caratteristica, inserire il seguente comando nella sezione [Settings] del file eudora. Quando si riceve un messaggio che è stato scritto con Eudora 4. Per disattivare questa ulteriore funzione, inserire il seguente comando nella sezione [Settings] del file eudora.

    Se il testo del mittente contiene informazioni di stile, per esempio, testo in grassetto esso viene sempre quotato in un unico corpo preceduto da simboli di maggiore e seguito da simboli di minore, e con una barra a sinistra, detta excerpt bar.

    I messaggi a cui si è risposto vengono identificati con una R nella colonna di stato, nell'elenco di sommario dei messaggi. Per includere se stessi come destinatari, attivare l'opzione Include your name nelle opzioni Replying. Nota: Per determinare il proprio nominativo, Eudora utilizza il soprannome "me", se esso viene creato. Per porre gli indirizzi degli altri destinatari del messaggio originale nel campi Cc invece che nel campo To , attivare l'opzione Put original To recipients in Cc field nelle opzioni Replying.

    Nel campo To viene posto solo l'indirizzo del mittente originale. Per copiare la priorità del messaggio originale nella risposta, attivare l'opzione Copy original priority nelle opzioni Replying. Per rispondere utilizzando un file modello, selezionare il modello desiderato dal sottomenu Reply with, nel menu Message.

    Viene visualizzata una finestra di composizione, contenente la citazione del messaggio originale ed al di sotto il testo del messaggio contenuto nel modello.

    Per inoltrare il messaggio corrente, selezionare il comando Forward nel menu Message. Viene visualizzata una nuova finestra messaggio con l'indirizzo dell'utente nel campo From, il testo originale del mittente citato nel corpo del messaggio e gli allegati originali nel campo Attachments. Per maggiori dettagli su come il testo viene citato, vedere Risposta ai messaggi. Effettuare le modifiche desiderate ed inserire l'indirizzo del destinatario nel campo To.

    I messaggi inoltrati vengono contrassegnati con una I nella colonna di Stato, nell'elenco di sommario dei messaggi. I messaggi ricevuti possono essere inviati ad un nuovo destinatario "tramite" l'utente, mantenendo l'indirizzo del mittente originale nel campo From.

    Per reindirizzare il messaggio corrente, selezionare il comando Redirect nel menu Message. Viene visualizzata una nuova finestra messaggio con l'indirizzo del mittente originale nel campo From e contenente la dicitura "by way of" tramite.

    Nota: Se si desidera inserire delle modifiche, si usa farlo tra parentesi quadre [ ] in modo da non confondere il lettore sull'autore di questa parte del testo. I messaggi che sono stati reindirizzati vengono identificati nell'elenco del sommario con una lettera E nella colonna di stato. Si possono reindirizzare uno o più messaggi ad un destinatario presente nel proprio elenco destinatari, accodare un nuovo messaggio senza visualizzarlo , ed eliminare il messaggio originale, e tutto con un singolo comando.

    Per rendere il Reindirizzamento veloce una opzione predefinita, attivare tale opzione, Fast redirect nelle opzioni Miscellaneous. Quindi, quando si seleziona un messaggio e si usa il comando Redirect to, esso viene inviato alla coda nella casella della posta in partenza e l'originale viene eliminato. Quando si utilizza Redirect, la firma dell'utente non viene aggiunta al messaggio, a meno che l'utente stesso non sia l'autore originale del messaggio.

    Eudora considera il messaggio proveniente dall'utente se l'indirizzo del campo From corrisponde esattamente all'indirizzo del mittente, oppure il soprannome è "me". Per porre una copia di ciascun messaggio spedito nella casella di posta Out, attivare l'opzione Keep copy nelle opzioni Sending mail. Per porre una copia del corrente messaggio in spedizione nella casella di posta Out, attivare l'icona Keep a copy nella barra degli strumenti.

    Per porre una copia del corrente messaggio in partenza in una particolare casella di posta, fare clic col tasto destro sul corpo del messaggio e selezionare la casella di posta nel menu Fcc.

    In tutti questi casi quando i messaggi vengono spediti una copia viene mantenuta nella casella di posta specificata, con una V nella colonna di stato indicante che il messaggio è stato inviato. Se non viene utilizzata nessuna di queste opzioni, i messaggi in uscita vengono inviati al Cestino.

    Nota: Si possono impostare dei filtri per salvare messaggi in uscita in particolari caselle di posta in base alle informazioni contenute nel messaggio. Per maggiori informazioni consultare il capitolo Filtraggio dei messaggi. Solitamente il motivo è un errore nell'indirizzo del destinatario, nonostante siano possibili altre cause.

    Il messaggio di avviso normalmente contiene una serie di informazioni abbastanza criptiche che possono permettere di determinare il motivo del problema. In esso viene anche inserito il testo del messaggio originale. Esso elimina il testo estraneo inserito e riformatta il messaggio secondo il suo aspetto iniziale.

    Si possono quindi apportare le aggiunte o modifiche ed effettuare l'invio. Per effettuare il controllo automatico della posta Eudora deve essere in esecuzione, ma si possono usare contemporaneamente altre applicazioni nel computer.

    Aprire le opzioni Checking mail e nell'opzione Checking mail every? Per esempio, se si inserisce 15, Eudora controlla la posta ogni 15 minuti questo è un buon intervallo di tempo minimo, infatti un controllo troppo frequente causa un eccessivo sovraccarico di lavoro al server POP.

    Aprire le opzioni Personalities versioni 4. Nota: Se viene impostato il controllo automatico, il comando Checking mail nel menu File visualizza l'ora per cui è programmato il successivo controllo. L'opzione Checking mail indica inoltre che tale account deve essere controllato anche quando si effettua un controllo manuale della posta.

    Se nel momento in cui Eudora deve controllare la posta non è attiva una connessione a Internet, verrà chiesto di collegarsi. Se viene attivata questa opzione, Eudora controllerà automaticamente la posta solo se è già attiva una connessione a Internet.

    Tutti gli accounts che hanno l'opzione Checking mail attivata nelle opzioni Personalities vengono controllati. Se non si è inserita la corretta password per un account, essa viene richiesta in questo momento. Durante l'esecuzione dell'operazione nella parte alta dello schermo appare una finestra che mostra e descrive l'operazione in corso. Durante un controllo manuale della posta non è possibile utilizzare Eudora, ma si possono utilizzare altre applicazioni.

    Nota: Se è stato attivato il controllo automatico della nuova posta, il successivo controllo viene eseguito dopo un periodo di tempo, a partire dal controllo manuale, pari ai minuti impostati. Se si verifica un errore, apparirà una apposita finestra detta Task errors. I messaggi che vengono ricevuti in background non sono immediatamente disponibili.

    Eudora aspetta che il programma resti inattivo per un certo periodo di tempo prima di processare i nuovi messaggi, onde evitare possibili problemi durante il salvataggio dei files. Normalmente Eudora deve rimanere inattivo per 20 secondi prima di processare i nuovi messaggi appena ricevuti in background.

    Se si desidera interrompere il controllo della posta durante la sua esecuzione, nelle versioni 4. Ogni volta che si lancia Eudora e si controlla la posta per la prima volta occorre digitare la password. Inserire la password nella finestra di dialogo e fare clic su OK. Se si commette un errore prima di fare OK basta semplicemente cancellare i caratteri errati e inserire di nuovo la password corretta. Nota: La password del account POP è sensibile alle lettere maiuscole e minuscole, quindi i caratteri devono venire inseriti con il formato esatto.

    Se la password inserita dovesse venire rifiutata, appare un messaggio di errore con una comunicazione esplicativa. Per visualizzare la finestra di dialogo per l'inserimento della password, selezionare Checking mail nel menu File.

    Eudora memorizza la password fino a quando rimane in esecuzione. Se non si desidera la sua memorizzazione per esempio, quando si è lontani dal proprio computer , selezionare il comando Forget password nel menu Special. La volta successiva che si controlla la posta per un qualunque account la password viene chiesta di nuovo.

    Per utilizzare questa opzione, attivare Save password nelle opzioni Checking mail. Per modificare una delle password, selezionare il comando Change password nel menu Special, e selezionare la personalità per cui si desidera cambiare al password. Viene richiesta la vecchia password una volta e la nuova per due volte.

    Questo comando funziona solo se il server POP esegue un software compatibile con il cambio di password. Quando si sceglie una nuova password, si consiglia di non utilizzare parole esistenti, date, sigle note, ecc. Tali alternative possono venire attivate nelle opzioni Getting attention. Si possono attivare anche tutte e tre le opzioni. La posta normalmente arriva nella casella di posta In a meno che non si stiano utilizzando i filtri per trasferire i messaggi.

    Se la casella di posta In non è già aperta, selezionare In nel menu Mailbox. I messaggi vengono elencati nell'ordine in cui vengono ricevuti, con il messaggio più recente per ultimo. I messaggi non letti vengono contrassegnati con un pallino nella colonna di Stato del sommario.

    Fare doppio clic in un punto della riga del messaggio per aprirlo, oppure selezionarlo con le frecce e premere Invio. I messaggi in arrivo vengono salvati per un periodo di tempo indefinito nella casella di posta In o nella casella in cui vengono dirottati con un filtro fino a quando non vengono cancellati o trasferiti ad altra casella di posta. Se non è stata specificata una cartella particolare per gli allegati ricevuti vedere Specificare una directory per gli allegati , essi vengono automaticamente decodificati e salvati nella Directory Attach, entro la directory di Eudora.

    Se si ricevono allegati multipli con lo stesso nome, viene aggiunto un numero alla fine di ciascun nome duplicato, progressivo nell'ordine in cui vengono ricevuti. I nomi e le icone degli allegati vengono visualizzati in fondo ai messaggi in arrivo. Per aprire un allegato dalla finestra messaggi, fare doppio clic sul nome dell'allegato o sulla sua icona. Se nel sistema è installata l'applicazione con cui è stato generato il file allegato, essa viene lanciata per aprire il file.

    Se non si desidera ricevere i file allegati nella directory predefinita, aprire le opzioni Attachments e fare clic sul pulsante di grandi dimensioni posto sotto la scritta Attach directory. Selezionare col mouse facendo doppio clic sul nome della directory che si desidera utilizzare il suo nome dovrebbe venire visualizzato nel menu sopra l'elenco e poi fare clic sul pulsante Use directory. La finestra di dialogo si chiude e viene di nuovo visualizzata la finestra delle Opzioni.

    Il nome della cartella selezionata appare sul pulsante Attach directory. Nota: Se Eudora non riesce a trovare la directory specificata, viene emesso un messaggio di avvertimento che comunica la non disponibilità della directory per gli allegati. Verrà utilizzata la directory predefinita Attach fino a quando non viene definita dall'utente una nuova directory personalizzata. Per modificare un messaggio in arrivo, fare clic sull'icona della matita per attivarla, e poi digitare nel corpo del messaggio.

    Al termine salvare i cambiamenti e chiudere il messaggio. Per modificare l'argomento di un messaggio in arrivo, aprire il messaggio e modificare il campo Subject nella barra delle icone non Subject nel corpo del messaggio. Al termine, fare clic in un punto qualunque del messaggio, oppure chiuderlo. Nel sommario viene visualizzato il Subject modificato. Il contenuto del campo Subject nell'intestazione del messaggio, invece, rimane invariato. Nota: Se si risponde ad un messaggio, per la risposta viene utilizzato il Subject originale, non quello modificato.

    Per impostare Eudora ad aprire automaticamente un nuovo messaggio quando si utilizza un collegamento "mailto" entro il browser Web Netscape, attivare l'opzione Intercept Netscape mailto URL, nelle opzioni Miscellaneous assicurarsi di non avere contemporaneamente in esecuzione l'applicazione Mailto Watcher. Durante un controllo della posta, i messaggi in arrivo vengono normalmente trasferiti dal proprio server POP al PC, e poi eliminati dal server.

    Esistono diverse opzioni per controllare i trasferimenti e la memorizzazione di posta sul server. Alcune di queste opzioni sono disponibili in Controllo della posta, altre nella finestra di dialogo delle opzioni Mail transfert. Per trasferire tutti i nuovi messaggi dal server POP al computer e lasciare una copia sul server, attivare l'opzione Leave mail on server nelle opzioni Checking mail.

    Al successivo controllo della posta dal PC, Eudora ignora la copia dei messaggi letti in precedenza e considera solo i nuovi. Invece, se si controlla la posta da un altro computer, tali messaggi vengono considerati nuovi e vengono trasferiti a tale computer. Per eliminare un messaggio che è stato lasciato sul server senza prelevarlo di nuovo , attivare l'icona del Cestino nella barra degli strumenti del messaggio oppure impostare l'azione server Delete, e poi eseguire di nuovo un controllo della posta.

    Oppure ancora, utilizzare l'opzione Delete messages marked for deletion nella finestra di dialogo Mail transfert options descritta nel paragrafo Controllo della posta con istruzioni speciali per il server.

    Per fermare Eudora prima del trasferimento di messaggi troppo grandi, attivare l'opzione Skip messages over? K nelle opzioni Checking mail, e specificare la dimensione limite. Vengono trasferite solo le prime linee del messaggio che supera tale dimensione, con una nota alla fine che comunica che l'intero messaggio non è stato prelevato. Se si decide di voler trasferire l'intero messaggio, fare clic sull'icona Preleva posta nel sommario del messaggio, e poi effettuare un altro controllo della posta.

    Se si decide di non volere un messaggio, e di volerlo eliminare dal server, fare clic sull'icona del Cestino nella finestra del messaggio ricevuto, oppure selezionare l'azione del server Delete nel sommario del messaggio, ed effettuare di nuovo il controllo della posta.

    Impostare le opzioni desiderate e fare clic sul pulsante OK per avviare l'operazione. Ogni riga in una finestra di una casella di posta rappresenta un messaggio e viene denominato sommario di un messaggio. I messaggi in partenza che si trovano in qualunque casella di posta diversa da Out vengono visualizzati nel sommario in corsivo.

    Per selezionare uno o più messaggi nel sommario con il mouse, utilizzare una delle seguenti opzioni:. Per selezionare due sommari e tutti quelli compresi tra loro, selezionare il primo, tenere premuto il tasto Maiusc e poi selezionare il secondo. Per selezionare tutti i sommari contenenti le stesse informazioni in una particolare colonna, tenere premuto il tasto Alt e fare clic sulla colonna desiderata.

    Per esempio, se si fa clic sulla colonna Stato per un sommario, vengono selezionati tutti gli altri sommari aventi lo stesso Stato. Per effettuare selezioni non consecutive, tenere premuto il tasto Ctrl e selezionare dai sommari. Selezionare più messaggi consecutivi tenendo premuto Maiusc mentre si usano le frecce verticali. Queste colonne possono essere visualizzate tutte oppure soltanto alcune, impostando le opzioni in Mailbox.

    Stato, Priorità, Etichetta e Azione server di un messaggio possono essere modificati direttamente nella finestra della casella di posta. Selezionare un'opzione dal menu a tendina ed applicare le modifiche. Per specificare la colonna che si desidera visualizzare nelle caselle di posta, aprire le opzioni Mailbox nel menu Tools ed assicurarsi che le colonne desiderate siano state selezionate.

    Per ridimensionare una colonna nella finestra, portare il puntatore del mouse sul separatore tra le intestazioni di due colonne, a destra della colonna che si desidera ridimensionare, premere il pulsante del mouse e trascinare il puntatore nella posizione desiderata, poi rilasciare il pulsante.

    Il separatore della colonna si porta nella nuova posizione e la casella di posta viene visualizzata di nuovo. Se si restringe una colonna fino ad annullarla viene visualizzata una doppia linea come divisore della testata, ed il contenuto non è visibile. Per visualizzare di nuovo la colonna, trascinare il separatore verso destra. Nell'angolo in basso a sinistra di ogni finestra messaggi si trovano tre numeri che indicano le informazioni sulla dimensione di tale casella posta.

    Il primo numero indica il numero di messaggi contenuti, il secondo lo spazio occupato ed il terzo lo spazio sprecato. Lo spazio sprecato si crea quando vengono cancellati dei messaggi dalla casella di posta.

    Per eliminare manualmente lo spreco di spazio da una casella posta, fare clic sulla visualizzazione delle dimensioni della casella posta. In alternativa, per eliminare lo spazio sprecato da tutte le caselle di posta, selezionare il comando Compact mailboxes nel menu Special. Per creare una nuova casella di posta o cartella, nelle versioni 3.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo New mailbox. Per creare la casella di posta, digitare il nome e confermare con il pulsante OK. La casella di posta viene creata ed aggiunta ai menu Mailbox e Transfert.

    Per creare una cartella di posta, digitare il nome e selezionare l'opzione Create as mailbox. Fare clic su OK per creare la cartella. Viene visualizzata di nuovo la finestra di dialogo per una nuova casella di posta.

    Inserire il nome della casella di posta che si desidera creare all'interno della nuova cartella, e fare clic su OK. La nuova cartella e la sua casella di posta vengono visualizzate nei menu Mailbox e Transfert. Come misura di protezione contro la cancellazione involontaria la cancellazione avviene in due fasi: la prima pone il messaggio nel Cestino trash , la seconda vuota il Cestino. Per porre un messaggio nel Cestino, selezionare il messaggio e poi selezionare il comando Delete nel menu Message, oppure selezionare Trash nel menu Transfert, oppure ancora premere il tasto Canc.

    Il messaggio viene trasferito nella casella di posta Trash. Per eliminare i messaggi dal Cestino rimuovendoli definitivamente dal computer , selezionare Empty trash nel menu Special. Per eliminare un messaggio permanentemente senza farlo passare dal Cestino, selezionare il messaggio, tenere premuti i tasti Maiusc e Ctrl e poi selezionare Delete nel menu Message o altro dei metodi di cancellazione prima descritti. L'uscita da Eudora vuota il contenuto del Cestino quando è attivata l'opzione Empty trash when exit nelle opzioni Miscellaneous.

    Eudora - Wikipedia

    Infine, se si desidera eliminare solo alcuni messaggi dal Cestino, selezionarli, poi selezionare Delete nel menu Message oppure premere il tasto Canc.

    L'eliminazione di un messaggio dal Cestino lo rimuove definitivamente. Per eliminare qualunque allegato dei messaggi che vengono eliminati dal Cestino, attivare l'opzione Delete attachments when emptying trash nelle opzioni Attachments, ed assicurarsi che gli allegati si trovino ancora nella directory allegati predefinita oppure nella directory personalizzata definita dall'utente. Per eliminare qualunque allegato generato in automatico per esempio con il comando Insert system configuration , attivare una delle opzioni Delete attachments automatically nelle opzioni Attachments.

    Se questa opzione è attivata e si desidera eliminare un messaggio ma tenere il file allegato, spostare il file allegato in altra cartella prima di cancellare il messaggio. Per porre una seconda copia del messaggio in un'altra casella di posta, cioè per copiarlo invece di trasferirlo, tenere premuto il tasto Maiusc e utilizzare una delle opzioni di trasferimento esposte qui sotto.

    Se si prova a trasferire un messaggio nella casella In, viene visualizzato un messaggio di avvertimento che comunica la possibilità di perdere alcune informazioni dell'intestazione in tale trasferimento. Fare clic su Yes per trasferire il messaggio. Il menu Transfert è uno dei modi per trasferire messaggi tra le caselle di posta. Con un messaggio aperto o il sommario di un messaggio selezionato, scegliere una casella di posta nel menu Transfert.

    I messaggi vengono trasferiti dalla loro precedente casella di posta a quella selezionata. Per trascinare il sommario di un messaggio, selezionare la riga o righe di sommario, porre il cursore sul sommario, e tenere premuto il pulsante del mouse. Trascinare il sommario entro la finestra di una casella di posta aperta o ridotta a icona, oppure se si utilizza la versione a 32 bit sul pulsante di qualunque casella di posta che sia stato creato vedere Personalizzazione della barra degli strumenti.

    Quando si rilascia il pulsante il messaggio viene trasferito. Per trascinare un messaggio aperto in un'altra casella di posta, tenere premuto il pulsante del mouse sull'icona Rimorchio e trascinarlo su una casella di posta aperta, o sul pulsante di una casella di posta che sia stato creato.

    Per creare una casella di posta e contemporaneamente trasferire in essa il messaggio corrente, selezionare New nel menu Transfert invece del nome di una casella di posta esistente. Digitare il nome della casella di posta o cartella assicurarsi di attivare l'opzione Create as folder e fare clic su OK.

    Il messaggio corrente viene trasferito nella nuova casella di posta. Per creare una nuova casella di posta senza trasferire i messaggi in essa, selezionare l'opzione Don't transfert, create mailbox only. Molte funzioni di gestione della posta elettronica di Eudora possono essere eseguite automaticamente utilizzando i filtri. Per aprire la finestra Filters, selezionare il comando Filters nel menu Tools. Viene visualizzata la finestra di dialogo Filters, contenente nella parte sinistra l'elenco dei filtri già esistenti.

    In tal caso portare il mouse sopra alla seconda riga verticale che si incontra partendo da sinistra e trascinare il puntatore del mouse per dimensionare la relativa colonna. Per creare o modificare un filtro, fare clic sul pulsante New oppure selezionare un filtro già esistente. A questo punto, selezionare le opzioni che si desidera utilizzare: per esempio un filtro automatico da richiamare per ogni messaggio in arrivo incoming o in partenza outgoing , oppure un filtro manuale da richiamare selezionando Filter messages nel menu Special.

    Si possono selezionare una o più di queste tre opzioni. Il terzo passaggio consiste nel definire i criteri per il filtro: utilizzare gli elementi a tendina nell'intestazione ed i campi di testo per specificare gli elementi da includere in una particolare stringa di testo. Usare il menu a tendina di congiunzione per definire i due termini correlati per il criterio in modo che il filtro sia specifico quanto occorre. Quarto passaggio: definire l'azione da intraprendere sul messaggio che corrisponde ai criteri, e poi salvare il filtro.

    Nota: I nomi dei filtri vengono assegnati automaticamente in funzione ai criteri. Essi possono essere riordinati tramite i pulsanti Up e Down posti sopra l'elenco. Quando i filtri vengono richiamati automaticamente o manualmente , ciascun messaggio viene confrontato con tutti i filtri procedendo dall'alto verso il basso. Se il messaggio corrisponde ad uno dei criteri del filtro, vengono eseguite tutte le azioni specificate, e poi il messaggio viene confrontato con il filtro successivo.

    Se in un punto qualsiasi viene eseguita l'azione Skip rest, non vengono eseguite ulteriori azioni sul messaggio, e il programma passa al messaggio successivo. Quando viene filtrato un messaggio in arrivo con una intestazione di precedenza o un elenco non viene creato nessun messaggio automatico di risposta.

    Per una descrizione dettagliata della finestra di definizione dei filtri, vedere il paragrafo "Finestra di dialogo Filters" nel capitolo "Descrizione delle finestre di dialogo".

    Per maggiori informazioni sulla finestra di dialogo Make filter vedere il paragrafo "Finestra di dialogo Make filter" nel capitolo "Descrizione delle finestre di dialogo". I sommari dei messaggi vengono ordinati automaticamente per data, in ordine crescente i più recenti in basso. Per modificare l'ordinamento, selezionare il comando appropriato nel sottomenu Sort del menu Edit. Oppure, fare clic su una delle intestazioni delle colonne per eseguire l'ordinamento secondo tale colonna.

    Per ottenere l'ordine decrescente, tenere premuto il tasto Maiusc durante la selezione di un comando di ordinamento. Ciascun ordinamento è basato sullo stato precedente della casella di posta. Per esempio, se una casella di posta è ordinata per data, e si esegue un ordinamento per mittente, i messaggi vengono raggruppati per mittente e ciascun mittente viene elencato in ordine di data. Per effettuare una ricerca di testo in un singolo messaggio, aprire il messaggio ed assicurarsi che sia il messaggio attivo.

    Poi, selezionare Find nel menu Edit e infine selezionare nel sottomenu il comando Find. Quando si attiva la funzione Find o Find text , viene visualizzata la finestra di dialogo Find, con il punto di inserimento lampeggiante posto nel campo di inserimento di testo.

    Eudora cerca il testo specificato nel messaggio corrente, a partire dalla posizione del cursore. Se non viene trovata alcuna corrispondenza viene mostrato un messaggio. Se la ricerca ha esito positivo, il messaggio viene fatto scorrere fino al punto in cui si trova la prima ricorrenza del testo cercato ed esso viene mostrato evidenziato.

    Per continuare la ricerca nello stesso messaggio, fare clic sul pulsante Find, oppure selezionare Find again nel sottomenu Find, o ancora premere F3.

    Tali comandi sono equivalenti e limitano la ricerca all'interno del messaggio. Per proseguire la ricerca è sufficiente cliccare sul Pulsante Find next. Ripetendo tali comandi si passa attraverso le varie comparizioni presenti all'interno del messaggio. Nelle versioni di Eudora precedenti alla 4. Per proseguire la ricerca del testo nei messaggi successivi, e per andare se necessario alla successiva casella di posta, fare clic sul pulsante Next message.

    Per proseguire la ricerca del testo nei messaggi della casella di posta successiva, fare clic sul pulsante Next mailbox. Questa funzione consente di effettuare ricerche in una o più caselle di posta, ottenendo un elenco dei messaggi che rispondono a certi criteri.

    Quando si attiva la funzione Find messages, compare la finestra di dialogo Find messages. Questa finestra contiene:. La ricerca sarà effettuata solo nelle mailbox accanto alle quali compare un segno di spunta. Per selezionare o deselezionare una mailbox è sufficiente cliccarci sopra con il mouse. Per impostare un criterio di ricerca, la prima cosa da fare è selezionare il tipo di ricerca da effettuare.

    Status: cerca i messaggi che presentano un particolare stato utile ad es. Priority: cerca i messaggi che presentano una particolare priorità utile ad es. Le scelte possibili sono:. Ad es. Per maggiori informazioni sulle espressioni regolari leggete il file readme. A questo punto cliccando sul pulsante Search ha inizio la ricerca.

    Se si vogliono usare più criteri di ricerca contemporaneamente, cliccare sul pulsante More: verrà aggiunta una seconda serie di elenchi a tendina che consentirà di definire un nuovo criterio di ricerca. Se non si vuole più utilizzare il nuovo criterio di ricerca, cliccare sul pulsante Fewer per eliminarlo. Per tornare alla visualizzazione dei risultati della ricerca cliccare sul pulsante Results.

    Facciamo un esempio di ricerca con criteri multipli. Vogliamo trovare tutti i messaggi che i nostri amici Pippo e Gianni ci hanno spedito negli ultimi due giorni, aventi priorità superiore alla normale e contenenti la parola "biondo" o "bionda".

    Quindi, selezionare il comando Find nel sottomenu Find per avviare la ricerca. Se si desidera fermare una ricerca di Eudora, fare clic sul pulsante Stop nella finestra di avanzamento, oppure premere il pulsante Esc.

    Quindi, selezionare nel menu File il comando Save as. Viene visualizzata la finestra di dialogo Save as, da cui è possibile scegliere il nome e la destinazione per il file. Assicurarsi che il Type sia Text file, inserire il nome che si desidera assegnare al file di testo e selezionare le appropriate opzioni. Try to determine paragraphs rimuove i caratteri di fine linea in eccesso, lasciandoli solo al termine dei paragrafi, e converte gli spazi multipli in tabulazioni.

    Include headers mantiene nel documento salvato le informazioni presenti nell'intestazione del primo messaggio. Se questa opzione non viene attivata viene salvato solo il corpo del messaggio. Stationery salva il messaggio come un file "modello". Questa opzione potrebbe non essere disponibile in funzione del messaggio che viene salvato. Per maggiori dettagli, vedere Uso dei modelli. Dopo avere effettuato le proprie scelte, fare clic sul pulsante Save nella finestra di dialogo.

    Se si selezionano diversi messaggi da una finestra casella di posta e si richiama il comando Save as, tutti i messaggi vengono salvati in un singolo file con la sola intestazione del primo messaggio dell'elenco. La Rubrica indirizzi Address book è il posto in cui vengono memorizzate le informazioni delle persone o organizzazioni con cui si hanno rapporti di corrispondenza.

    Ciascuna registrazione nella Rubrica indirizzi contiene un soprannome nickname per una persona o gruppo di persone, il loro indirizzo e-mail completo, il nome reale, altre informazioni per il contatto e annotazioni.

    Tutti i record della Rubrica indirizzi vengono memorizzate in file. Il file predefinito è Eudora Nicknames, ma si possono utilizzare dei file aggiuntivi per organizzare le proprie informazioni. Per esempio, se si desidera vedere l'elenco per soprannome, selezionare View by nickname. Se si visualizza un campo non contenente alcun dato, esso viene visualizzato con "". Per scorrere la lista utilizzare le frecce verso l'alto e verso il basso. Per ridimensionare l'elenco, trascinare il separatore.

    Per creare un nuovo file di Rubrica indirizzi, fare clic su New. Viene visualizzata una finestra di dialogo che permette di inserire il nome desiderato per il file. Inserire il nome e selezionare Crea come file, poi fare clic su OK per eseguire. Il file viene visualizzato nell'elenco e si possono inserire dati in esso. Per creare una nuova registrazione, fare clic su New.

    Inserire un soprannome per il record. Il Soprannome talvolta detto Alias deve essere più facile da ricordare, un sostituto più breve dell'indirizzo e-mail.

    Il soprannome apparirà nell'elenco dei soprannomi e potrà essere utilizzato al posto dell'indirizzo e-mail nei campi To, Cc e Bcc. Specificare a quale file appartiene il nome se si hanno file multipli e selezionare l'opzione Recipient list se si desidera avere il soprannome in tale elenco. Non si possono creare dei file entro un file, quindi non utilizzare l'opzione Create as file. Fare clic su OK per confermare la creazione. Si possono a questo punto inserire le informazioni del record.

    In questo campo si possono anche usare dei soprannomi, ma occorre essere sicuri che qualunque soprannome utilizzato sia stato definito nel suo record. Si possono usare insieme indifferentemente indirizzi e-mail completi e soprannomi. Nota: Assicurarsi che in questo campo non vi siano altre informazioni oltre agli indirizzi, altrimenti i messaggi verranno indirizzati in modo errato. Nel campo Name nel tab Notes , inserire il nome reale della persona o gruppo.

    IlSoftware.it

    Se nel record si trova solo un indirizzo, sia il nome reale che l'indirizzo vengono inseriti nel campo To, per poter essere visti dal destinatario. Se in ogni elemento si trova più di un indirizzo, il nome reale è l'unico dato dei destinatari inserito nel campo To, essi non vedranno l'intero elenco dei destinatari. Sotto i tab Info e Notes, negli altri campi disponibili Telefono, Fax, Indirizzo postale e Annotazioni si possono inserire informazioni supplementari per la persona o il gruppo, e note per l'utente.

    Questi dati non vengono inseriti nei messaggi. Per modificare un record nella Rubrica indirizzi compreso il cambiamento del nome, del soprannome e di qualunque altra informazione nei tab Address, Notes e Info , selezionarlo nell'elenco e modificare i campi come desiderato.

    Importante: se si modifica un soprannome, assicurarsi di correggere qualunque record che lo contiene. Per spostare o copiare un un nome in un file, fare clic col pulsante destro del mouse e selezionare il comando Move to o Copy to. Viene visualizzata la finestra di dialogo Nickname selection che permette di scegliere il file di destinazione. Nella versione a 32 bit, i nomi possono essere spostati anche trascinandoli oppure possono essere copiati trascinandoli mentre si tiene premuto il tasto Maiusc o Ctrl.

    Nota: Non è possibile spostare un nome all'interno dello stesso file in cui esso già si trova, ma è possibile copiarlo viene creato un nome Copy of Per rimuovere un record o un file indirizzi, selezionarlo nell'elenco e fare clic sul pulsante Delete oppure tramite il tasto Canc.

    Nota: Se un file soprannome viene impostato in sola lettura non si hanno i diritti di accesso in scrittura , non è possibile spostarvi o copiarvi dei nomi, e neppure cancellare dei nomi contenuti in esso. Per inserire un soprannome nell'Elenco rapido destinatari, selezionare la Rubrica indirizzi appropriata dall'elenco e fare clic sull'opzione Recipient list vicino al campo Nickname.

    Il soprannome del record viene inserito nell'Elenco rapido destinatari. Se un soprannome viene modificato o rimosso, l'Elenco rapido destinatari viene aggiornato in automatico. Per maggiori dettagli sull'uso dell'Elenco rapido destinatari vedere il paragrafo "Uso dell'elenco rapido destinatari". Nota: Si possono aggiungere o rimuovere soprannomi multipli nell'Elenco rapido destinatari selezionando elementi multipli.

    Mantenere premuto il tasto Maiusc per selezionare elementi multipli consecutivi, oppure il tasto Ctrl per fare selezioni non consecutive.

    Per creare un nuovo messaggio dalla Rubrica indirizzi, selezionare il nome a cui si desidera inviare la posta tenere premuto il tasto Maiusc per selezionare nomi multipli in sequenza oppure il tasto Ctrl per effettuare selezioni disaccountsnue. Poi fare clic su To, Cc o Bcc. Viene visualizzata una nuova finestra di composizione con i soprannomi selezionati nel campo appropriato. Per inviare il messaggio con gli indirizzi presenti nel campo Addresses invece del soprannome , attivare l'opzione Expand nickname.

    Una volta che viene visualizzata la finestra di composizione, si possono utilizzare i pulsanti To, Cc e Bcc per inserire altri soprannomi nei corrispondenti campi.

    Eudora – Si fa in tre e si arricchisce di nuove funzioni

    Oppure, si possono trascinare i nomi appropriati in tali campi. Il comando Create address book entry viene utilizzato per creare nuovi record nella Rubrica indirizzi, ed è particolarmente utile per creare dei gruppi. Nella Rubrica indirizzi, evidenziare diversi nomi tenere premuto il tasto Maiusc per selezioni multiple consecutive, oppure il tasto Ctrl per selezioni multiple non consecutive , poi selezionare nel menu Special il comando Create address book entry.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo New nickname che richiede l'inserimento del soprannome per il nuovo record. Il campo Address del nuovo nome contiene i soprannomi degli elementi selezionati, non gli indirizzi reali. In una casella di posta, evidenziare i messaggi desiderati e poi selezionare nel menu Special il comando Create address book entry.

    Seguire le istruzioni per creare un nuovo record. Se il messaggio corrente è un messaggio in partenza il nuovo record conterrà tutti gli indirizzi presenti nei campi dei destinatari, To, Cc e Bcc. Se il messaggio corrente è un messaggio in arrivo il nuovo record conterrà tutti gli indirizzi presenti nel campo From.

    Se vi sono diversi messaggi per esempio, si sono selezionati diversi messaggi nella finestra di una casella di posta , vengono prelevati gli indirizzi di tutti i messaggi e vengono tutti posti nel nuovo record. Nota: Se è attivata l'opzione Include youtself nelle opzioni Replying, l'indirizzo del mittente viene inserito nel nuovo elemento. Nella directory Directory services, terminare una interrogazione Ph e selezionare Create address book entry dal menu Special.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo New nickname in modo da permettere il suo inserimento. Nel nuovo elemento vengono inseriti il nome reale e l'indirizzo e-mail. Se per esempio vi sono i due soprannomi "Gianni" e "Giorgio", occorre inserire "Gia" o "Gio" per consentire a Eudora di completarli.

    Per inserire l'indirizzo reale dell'elemento, invece del soprannome, tenere premuto il tasto Maiusc e selezionare Terminate entry in address bookl nel menu Edit. Per impostare permanentemente questa opzione, attivare l'opzione Expand nicknames nelle opzioni Miscellaneous. Per utilizzare un file soprannome non creato con Eudora, porre il file nella directory Nickname posta entro la directory Eudora , ed assicurarsi che abbia il seguente formato: un soprannome per ciascuna riga con gli indirizzi reali separati da virgole, ed una linea per le annotazioni e le informazioni, il testo delle Annotazioni deve essere dopo le Informazioni.

    Per esempio:. Occorre uscire e rientrare in Eudora per poter vedere i nuovi elementi nella Rubrica indirizzi.

    L'Elenco rapido destinatari Recipient list è la lista dei nomi usati più frequentemente. Se è stata attivata l'opzione Recipient List nella voce della Rubrica indirizzi, il soprannome viene inserito nell'elenco. Per aprire un nuovo messaggio indirizzato a qualcuno presente nell'Elenco rapido destinatari, selezionare nel menu Message uno dei comandi New message to, Forward to, Redirect to, quindi selezionare il soprannome nell'elenco visualizzato. Per inserire un soprannome in un messaggio già aperto, porre il cursore nel campo in cui si desidera inserire il nome e selezionare nel menu Edit il comando Insert recipient.

    Per inserire gli indirizzi reali invece del soprannome, tenere premuto il tasto Maiusc e selezionare Insert address nel menu Edit. Per impostare permanentemente questa opzione attivare l'opzione Expand nicknames nelle opzioni Miscellaneous.

    Nei campi To, Cc, Bcc di qualunque messaggio possono essere inseriti anche numerosi nomi dall'Elenco rapido destinatari. Se si utilizza il comando Insert recipient vengono inserite le virgole dove necessario. Per usare questi servizi occorre inserire il nome dei computer server Host di Ph e Finger nelle opzioni Host.

    Per cercare un indirizzo utilizzando Ph, inserire il comando e fare clic su Ph. Il comando viene inviato al server Ph, e la risposta viene visualizzata nella parte bassa della finestra. Per aggiungere questo risultato al comando Ph nella Rubrica indirizzi, specificare quale dei risultati si desidera includere nella Rubrica indirizzi, poi selezionare Create address book entry nel menu Special per maggiori dettagli sull'uso di questo comando, vedere il comando Crea elemento Rubrica indirizzi.

    Questa funzione potrebbe non funzionare se il server Ph non è stato appositamente impostato.

    Per informazioni sul server Ph, vedere l'Appendice A. Alcuni server Ph contengono un elenco di altri server Ph disponibili su Internet. Questi elenchi non sono sempre completi con tutti i server esistenti, ma possono comunque essere utili. Per ottenere la lista dei server disponibili sul proprio server, fare clic sul pulsante Server. Viene visualizzato l'elenco dei server nell'area dei risultati.

    Per collegarsi ad uno di tali server ed eseguire un'interrogazione, fare doppio clic sull'URL del server. Per utilizzare il protocollo Finger, inserire il comando e fare clic su Finger.

    Il comando dovrebbe avere la forma "nome dominio". Se si omette il segmento " dominio", viene utilizzato il server attivo. Il comando Finger viene inviato al server Finger, e la risposta ricevuta appare nella parte bassa della finestra. Poi fare clic sui pulsanti To, Cc o Bcc. Viene creato un nuovo messaggio, e vengono posti gli indirizzi secondo i risultati della ricerca. Per aggiungere un indirizzo al messaggio esistente, assicurarsi che il messaggio in oggetto sia il messaggio attivo, aprire la finestra Servizi di indirizzamento, eseguire il comando Ph o Finger, e porre il cursore sull'indirizzo desiderato.

    L'indirizzo del risultato della consultazione viene aggiunto nel campo appropriato del messaggio corrente. Per tenere in primo piano la finestra Directory services in modo che sia semplice continuare ad utilizzarla, attivare l'opzione stay on top in basso nella finestra. Si possono stampare i messaggi correnti, una finestra di testo normale, il testo selezionato all'interno di un messaggio o il contenuto della finestra Directory services, ed i filtri.

    Eudora stampa automaticamente le intestazioni nella parte alta e nella parte bassa della pagina, contenenti il titolo della finestra, il numero di pagina e l'indirizzo dell'utente. I plug-in sono speciali moduli che possono venire installati ed aggiungere funzionalità a Eudora.

    Per rendere disponibili i plug-in per Eudora, porli nella directory Plugins all'interno della directory di Eudora Pro, e poi riavviare Eudora. A seconda del tipo di plug-in, essi appariranno in Eudora con uno dei seguenti metodi:. Il sottomenu Message plug-in nel menu Edit normalmente contiene i plug-in che vengono usati per modificare il testo di un messaggio.

    Essi sono definiti plug-in a richiesta. I plug-in disponibili per mezzo di icone nella finestra messaggio sono tipicamente quelli utilizzati per manipolare i messaggi quando vengono inviati o ricevuti. Essi sono noti come plug-in in "trasmissione" o in "visualizzazione". Il menu Tools normalmente contiene i plug-in utilizzati per eseguire funzioni che non sono direttamente correlate a funzioni di Eudora. Essi sono detti plug-in "strumenti".

    Nel sottomenu Attach [al Nuovo] nel menu Message sono normalmente contenuti i plug-in che vengono usati per creare e allegare file particolari a un messaggio. Essi sono detti plug-in per "allegati". I plug-in che vengono usati automaticamente alla ricezione di un messaggio non sono disponibili attraverso l'interfaccia utente. Per vedere quali plug-in siano correntemente installati, selezionare nel menu speciale Message plug-in settings.

    Se un plug-in ha delle opzioni modificabili da parte dell'utente, premendo il pulsante Settings si accede alla loro modifica. MAPI è un'interfaccia che permette di inviare messaggi e-mail da qualunque applicazione compatibile MAPI, ad esempio un programma di scrittura, un foglio elettronico o programma di grafica, ecc. Quando si seleziona tale opzione, il server MAPI di Eudora visualizza un nuvo messaggio contenente il documento corrente come allegato.

    Queste tre opzioni aprono o chiudono il server MAPI appena vengono selezionate. Se occorre utilizzare Exchange, disattivare il server Eudora. Si hanno diverse opzioni per salvare o eliminare gli allegati MAPI. Quando si utilizza MAPI per allegare un file ed inviare un messaggio, il file viene immediatamente copiato nella directory Attach o altra directory specificata.

    Si possono utilizzare le opzioni MAPI per salvare tali copie, eliminarle dopo averle spedite con il corrispondente messaggio, oppure eliminarle dopo che il messaggio è stato eliminato dal Cestino. Numerose operazioni di Eudora possono essere realizzate tenendo premuti uno o più tasti modificatori. Eudora utilizza i tasti Maiusc, Ctrl e Alt come modificatori. Invio In qualunque finestra di dialogo, messaggio di avviso o finestra, seleziona il pulsante avente un bordo, oppure apre il messaggio o URL selezionati.

    INI è il file in cui Eudora mantiene la maggior parte delle sue impostazioni. INI quando Eudora è in esecuzione. Se occorre apportare una modifica, uscire prima da Eudora, modificare il file e poi riavviare Eudora. In questo capitolo vengono illustrati solo i parametri che non possono venire configurati nelle finestre di dialogo delle Opzioni.

    INI e la posizione predefinita è la directory della posta. Sia il nome che la posizione possono essere modificati. INI un diverso file INI che non si trovi nella directory della posta, aggiungere alla linea comandi un secondo parametro, per esempio.

    Questo è un modo per avere impostazioni multiple per un gruppo di caselle di posta, soprannomi, ecc. Per esempio, si potrebbero avere accounts e-mail multipli in cui si riceve della posta, ma si potrebbe voler prelevare la posta di tutti da un unico posto.

    Si possono impostare diversi programmi aventi separate configurazioni, una per ciascun account ciascuno avente un diverso file INI nella linea comando , e passare da un account all'altro semplicemente facendo doppio clic sul corrispondente programma. Per specifiche ancora più complicate, se il primo parametro è il nome di un file INI senza percorso, la directory della posta viene ricercata tramite il normale processo di controllare la variabile d'ambiente EUDORA e poi viene usata la directory del programma.

    La sezione [Dialup], presente solo in Eudora 3. Per maggiori dettagli, consultare l'appendice "Collegamento remoto Eudora" nel manuale dell'utente. Parametro Valore predefinito. BreakTime Durata del comando break del modem in millisecondi. BusyRetries 0 Il numero di tentativi di richiamare un numero di telefono che risulti occupato.

    BusyRetryDelay 5 La durata in secondi dell'intervallo tra due chiamate consecutive dopo aver ricevuto il segnale di occupato. END Script utilizzato quando viene chiuso il collegamento modem. La sezione [Debug] controlla alcuni aspetti del file di registro di Eudora.

    Il file di registro di Eudora è uno strumento comodo per risolvere i problemi nei collegamenti di rete, specialmente quando si utilizza il collegamento con chiamata Dialup. LOG Il nome del file di registro. OLD e viene iniziato un nuovo file di registro. LogLevel 11 Valore bitmap che indica il tipo di informazioni da registrare nel file:.

    Bit 7 64 : Tutti i byte ricevuti [Mappings]. Questo è un esempio di sezione [Mappings]. NOT è il valore predefinito per Eudora se la sezione [Mappings] è vuota o assente. La sezione [Mappings] contiene informazioni per mappare le estensioni dei file per PC, il creatore ed il tipo Mac, ed il tipo e sottotipo MIME per i file allegati in quest'ordine.

    Le righe identificate da "in" funzionano solo per i messaggi in ricezione, quelle contrassegnate con "out" solo per i messaggi in spedizione. Le righe con "both" funzionano per entrambi. La sezione [Window Position] memorizza la posizione della finestra standard non delle caselle di posta e della finestra messaggi.

    CenterUnreadStatus 1 Quando è impostato a 1 , centra la bitmap negli elementi del menu Mailbox che contengono messaggi non letti. Se la visualizzazione di questa bitmap non è corretta, disattivare 0 questo parametro. CompSummaryItalic 1 Visualizza i sommari dei messaggi in spedizione nelle caselle di posta diversa da Out in corsivo. EnrichedSoftLine 72 Numero di caratteri posti in una riga prima di aggiungere un carattere di ritorno a capo quando si invia del testo con attributi di formattazione.

    EudoraPassPort Numero di porta predefinito per il servizio di cambio password per Eudora epass. ExcerptBars 2 Larghezza in pixel delle barre che segnalano gli estratti.

    Impostare a zero per non visualizzare le barre. ExcerptColors 0 Se attivato, ciascun estratto viene visualizzato con un diverso colore. Possono essere inserite directory multiple, separate da punti e virgola ;. FingerDefault 0 Indica se la finestra Ph deve essere impostata su Finger.

    FingerPort 79 Numero di porta predefinita per il servizio Finger. FlushDiskCache 0 Se attivato 1 , Eudora scarica la cache di scrittura del disco prima di inviare il comando di cancellazione di un messaggio al server POP. Questa opzione non è più disponibile a partire dalla versione 4.

    GuessParagraphs 0 Opzione "Guess paragraphs" nella finestra di dialogo Save as. IdleTime 60 Il numero di secondi per cui Eudora deve essere stato inattivo prima di avviare un controllo automatico della posta. IncludeHeaders 0 Opzione "Include headers" nella finestra di dialogo Sae as. Indent 5 Numero dei caratteri di rientro utilizzati dalle funzioni Testo più rientrato e Prima riga più sporgente. LastSettingsCategory 0 Ultima categoria visualizzata nella finestra di dialogo Options.

    MainLexFiles american. I dizionari britannici possono essere impostati cambiando il parametro in english. Lo stato viene impostato alla chiusura di Eudora, e la finestra principale viene avviata con questa modalità alla successiva esecuzione. NetworkOpenTimeout 60 Il tempo di attesa di Eudora, espresso in secondi, in attesa di una risposta per aprire un collegamento prima di abbandonare il tentativo. NoAutoSendPrecedence list,bulk Quando si filtrano dei messaggi in arrivo con le intestazioni list o bulk, non vengono creati automaticamente dei messaggi di risposta.

    NoSplashScreen 0 Se attivato, la schermata di apertura con le informazioni non viene visualizzata. NumberofTraceLines Il numero massimo di linee salvate nella finestra dei messaggi di diagnostica del terminale. PhPort Numero predefinito della porta per il servizio Ph csnet-ns. PrintHeaders 1 Quando è attivato 1 , i messaggi stampati hanno intestazioni all'inizio e a fondo pagina.

    Prima di essa viene inserito un segno di nuova riga. Alla fine viene inserito un segno di nuova riga. ReadRecieptAsk 1 Chiede all'utente di leggere le ricevute.

    ReadRecieptNo 0 Nega la lettura delle ricevute senza richiesta. ReadRecieptYes 0 Rende sempre le ricevute senza richiesta. Prima della stringa viene inserito un carattere di nuova riga. Dopo la stringa viene inserito un carattere di nuova riga.

    ServerCacheSize 10 Numero di server memorizzati nella finestra Directory services. ShowAllHeaders 0 Non mostra tutte le intestazioni.

    Eudora è uno dei primi programmi di posta elettronica creati e resi pubblici gratuitamente freeware. La prima versione risale al , e fu scritta da Steve Dorner. Fu anche il primo programma di questo tipo ad avere un' interfaccia grafica. Nel il prodotto fu acquistato da Qualcomm.

    Per diversi anni Eudora è stato uno tra i programmi di posta elettronica più diffusi sia per Mac OS che per Microsoft Windows , fino all'avvento delle suite integrate come Netscape Navigator e Internet Explorer con Outlook Express , forse meno ricche di funzionalità ma con il vantaggio dell'integrazione con il browser e di un'interfaccia utente più accattivante e moderna.

    Il nome Eudora deriva da quello di Eudora Welty , una scrittrice statunitense di grande fama, che scrisse il racconto breve Why I Live at the P.

    A fine agosto è uscita la prima versione beta , 8. La prima release stabile disponibile, Eudora OSE 1. Eudora OSE non ha tutte le caratteristiche e il comportamento delle versioni commerciali sino alla 7. Eudora OSE incorpora il codice Penelope e le relative funzionalità aggiuntive, mentre per Thunderbird il codice Penelope è disponibile come estensione da inserire a parte.

    L'ultima versione nelle sue varie versioni di Eudora 7. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.