Skip to content

PADUTCHCAMPSITE.INFO

Ricevi Le Ultime Novità

ZONA DNS SCARICARE


    La fase di ricognizione dei DNS è considerata a tutti gli effetti un Footprinting attivo, Un comando molto utile (anche se ormai obsoleto, in quanto pochi DNS lo permettono ancora) è lo Zone Tranfer. Scarica Articolo in PDF. Per capire quali sono i migliori DNS e come fare per potertene servire è, macOS grazie al quale puoi scovare i migliori DNS per la tua zona e per la tua connessione Se invece stai usando un Mac, apri il padutchcampsite.info appena scaricato e. Di conseguenza, saper gestire i server DNS e impostarne di veloci può rendere più nella ricerca i DNS globali (es. quelli di Google) e quelli migliori per la tua zona. Per scaricare il software sul tuo computer, visita il sito Internet di DNS. L'installazione dei trasferimenti di zona da un server DNS primario Windows a un di “scaricare” il contenuto di una zona fingendo di essere un server DNS. Informazioni su come importare ed esportare un file di zona DNS in tale servizio deve fornire la possibilità di scaricare il file di zona DNS.

    Nome: zona dns
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale
    Dimensione del file:39.65 MB

    Impara ad ottimizzare il tuo computer - Lezioni gratuite e facili per tutti Sei qui: ottimizzazione-pc. Namebench identifica infatti quali sono i server DNS più veloci in base alla tua posizione geografica ed alla tua cronologia di navigazione.

    Il server DNS invia la risposta al tuo browser, ed a quel punto il browser invia al server che ospita il sito la tua richiesta di voler visitare quel sito. Ma non è detto che questi siano i più veloci a rispondere. Effettuano un test di velocità sui tempi di risposta dei server DNS che potenzialmente potresti usare, e ti dicono quindi se quelli che stai usando sono i più veloci, oppure se ce ne sono altri che potresti usare per velocizzare la tua navigazione.

    Come Si Usa Namebench Namebench è stato sviluppato da un ingegnere di Google come progetto collaterale. A differenza di DNS Jumper, testa molti più servers e quindi i risultati sono più affidabili. Se invece sai come cambiare manualmente le impostazioni DNS, ti consiglio di usare Namebench. Scarica Namebench dal sito ufficiale, cliccando su namebench Una volta scaricato il file nel tuo computer, clicca con il tasto sinistro del mouse due volte sul file per eseguirlo.

    Quando ti registri per un nuovo servizio AWS, sono necessarie fino a 24 ore per completarne l'attivazione; durante questo periodo non puoi accedere per usare il servizio. Se la tua attesa è superiore a 24 ore e non hai ricevuto alcuna e-mail di conferma dell'attivazione, probabilmente si è verificato un problema con l'account o durante l'autorizzazione del pagamento. Contatta il servizio clienti di AWS per chiedere assistenza. Il contratto sul livello di servizio di Amazon Route 53 offre un credito sui servizi qualora la percentuale di disponibilità del sistema durante un ciclo di fatturazione sia inferiore a quella promessa da Amazon.

    Ulteriori informazioni sono reperibili qui. D: Quando viene fatturata la zona ospitata? Le hosted zone sono fatturate dopo essere state create e successivamente il primo di ogni mese.

    D: Perché vengono visualizzati due addebiti per la stessa zona ospitata nello stesso mese? Le hosted zone hanno un periodo dilatorio di 12 ore. Se si elimina una hosted zone entro 12 ore dopo averla creata, tale hosted zone non verrà fatturata.

    Al termine del periodo dilatorio, viene immediatamente addebitata la tariffa mensile standard per una hosted zone. Se crei una hosted zone l'ultimo giorno del mese ad esempio il 31 gennaio , l'addebito per il mese di gennaio potrebbe apparire sulla fattura di febbraio, insieme all'addebito per il mese di febbraio.

    D: Amazon Route 53 offre la registrazione di log delle query? Puoi utilizzare gli strumenti CloudWatch Logs per accedere ai log delle query. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra documentazione. Anycast è una tecnologia di rete e di instradamento che consente alle query degli utenti finali di ricevere risposte provenienti dall'ubicazione di Route 53 più favorevole in base alle condizioni di rete.

    In questo modo, con Route 53 i tuoi utenti otterranno elevata disponibilità e prestazioni ottimali. D: È previsto un limite al numero di zone ospitate che è possibile gestire usando Amazon Route 53? Per richiedere di estendere questo limite, compila la richiesta in questa pagina , risponderemo entro due giorni lavorativi.

    D: Come si importa una zona in Route 53? Per le hosted zone create da poco o con solo i record SOA e NS standard, è possibile incollare il file di zona direttamente nella console di Route 53; il servizio creerà automaticamente i record al loro interno. Per iniziare l'importazione di file di zona, consulta la procedura guidata nella guida per sviluppatori Amazon Route D: È possibile creare più zone ospitate per lo stesso nome di dominio?

    Creare più hosted zone consente di verificare la corretta impostazione del DNS in un ambiente di "test" replicando quindi la stessa configurazione in una hosted zone di "produzione". Poiché associato a ogni hosted zone esiste un set virtuale di server dei nomi, Route 53 risponderà alle query DNS per esempio. D: Amazon Route 53 offre anche hosting di siti Web? Per l'hosting di siti Web dinamici o di altre applicazioni Web, è possibile impiegare Amazon Elastic Compute Cloud Amazon EC2 , che offre flessibilità, controllo e costi inferiori rispetto alle soluzioni di hosting Web tradizionali.

    Ulteriori informazioni su Amazon EC2 sono disponibili qui. Con Amazon CloudFront è inoltre possibile offrire distribuzioni con bassa latenza agli utenti finali per siti Web sia statici sia dinamici. Per ulteriori informazioni su Amazon CloudFront, consulta questa pagina. In futuro verranno aggiunti ulteriori tipi di record. D: Amazon Route 53 supporta le voci con caratteri jolly? Per semplificare ulteriormente la configurazione delle impostazioni del DNS per il dominio, Amazon Route 53 supporta le voci con metacaratteri per tutti i tipi di record eccetto i record NS.

    Una voce con metacaratteri è un record in una zona DNS che corrisponderà alle richieste per qualsiasi nome di dominio risultante da una determinata configurazione.

    D: Qual è il periodo minimo di scadenza o TTL time-to-live per i diversi tipi di record? È possibile modificare tali valori? È possibile impostare il periodo durante il quale un risolver DNS memorizza nella cache una risposta modificando un valore chiamato periodo minimo di scadenza o TTL time-to-live , associato a ogni record.

    Amazon Route 53 non prevede un valore di TTL di default per alcun tipo di record. D: È possibile usare record di alias con i sottodomini?

    Puoi anche utilizzare i record alias per mappare i tuoi domini secondari www. D: Le modifiche ai set di record delle risorse sono transazionali? Quando è transazionale, la modifica sarà coerente, affidabile e indipendente da qualsiasi altra modifica.

    Amazon Route 53 è progettato in modo che una modifica non venga applicata se non su tutti i server DNS. In questo modo le query DNS ricevono sempre risposte coerenti, un fattore molto importante quando, ad esempio, vengono alternati diversi server di destinazione. D: È possibile associare diversi indirizzi IP a un record singolo?

    Spesso vengono associati diversi indirizzi IP a un record singolo per bilanciare il carico di server Web distribuiti su più aree geografiche. In condizioni normali, Amazon Route 53 è in grado di propagare in tutta la sua rete mondiale di server DNS autorevoli gli aggiornamenti effettuati ai record DNS entro 60 secondi.

    La memorizzazione nella cache dei resolver DNS non è controllata dal servizio Amazon Route 53, pertanto i set di record delle risorse saranno memorizzati in base al loro periodo minimo di scadenza o TTL time-to-live.

    D: È possibile consultare uno storico delle modifiche e di altre operazioni sulle risorse di Route 53? Consigliamo di non usare i log di CloudTrail per eseguire il rollback delle modifiche a una zona ospitata, perché la ricostruzione della cronologia delle modifiche effettuate con i log di CloudTrail potrebbe essere incompleta. I log di AWS CloudTrail possono essere usati per analisi di sicurezza, monitoraggio delle modifiche delle risorse e audit di conformità.

    D: Amazon Route 53 supporta IPv6? Il servizio stesso Amazon Route 53 è disponibile su IPv6. I controlli dello stato di Amazon Route 53 supportano inoltre il monitoraggio degli endpoint tramite il protocollo IPv6. D: È possibile indirizzare l'apex di zona example. Amazon Route 53 offre un tipo di record speciale chiamato record di alias che consente di mappare il nome DNS dell'apex di zona example.

    Gli indirizzi IP associati con i sistemi di bilanciamento del carico possono variare in qualsiasi momento in base ai ridimensionamenti delle risorse o agli aggiornamenti del software.

    Route 53 risponde a tutte le richieste per un record di alias con uno o più indirizzi IP per il sistema di bilanciamento del carico.

    Route 53 offre supporto per record di alias per tre tipologie di sistemi di bilanciamento del carico: Application Load Balancer, Network Load Balancer e Classic Load Balancer.

    Le query ai record di alias mappati sui sistemi di bilanciamento del carico di AWS ELB non prevedono tariffe aggiuntive.

    Amazon Route 53 offre un tipo di record speciale chiamato record di alias che consente di mappare il nome DNS dell'apex di zona esempio. Gli indirizzi IP associati con gli endpoint di siti Web di Amazon S3 possono variare in qualsiasi momento in base ai ridimensionamenti delle risorse o agli aggiornamenti del software.

    Route 53 risponde a tutte le richieste per un record di alias con uno o più indirizzi IP per il bucket. Route 53 non addebita alcun costo per le query indirizzate a record di alias mappati a un bucket S3 configurato come sito Web.

    D: È possibile indirizzare l'apex di zona esempio. Gli indirizzi IP associati con gli endpoint di Amazon CloudFront possono variare in base alla posizione dell'utente finale per indirizzare l'utente all'edge location di CloudFront più vicina e ai ridimensionamenti delle risorse o agli aggiornamenti del software. Route 53 risponde a tutte le richieste per un record di alias con uno o più indirizzi IP per la distribuzione. Route 53 non prevede costi per le query rivolte a record di alias mappati a una distribuzione CloudFront.

    Gli indirizzi IP associati con gli ambienti AWS Elastic Beanstalk possono variare in qualsiasi momento in base ai ridimensionamenti delle risorse o agli aggiornamenti del software.

    Centro di supporto ServerPlan

    Route 53 risponde a tutte le richieste per un record di alias con uno o più indirizzi IP per l'ambiente. Gli indirizzi IP associati con Amazon API Gateway possono variare in qualsiasi momento in base ai ridimensionamenti delle risorse o agli aggiornamenti del software. Le query ai record di alias mappati sugli ambienti Amazon API Gateway non prevedono tariffe aggiuntive. Gli indirizzi IP associati con gli endpoint Amazon VPC possono variare in qualsiasi momento in base ai ridimensionamenti delle risorse o agli aggiornamenti del software.

    Route 53 risponde a tutte le richieste per un record di alias con uno o più indirizzi IP per l'endpoint VPC. Le query ai record di alias mappati sugli endpoint Amazon VPC non prevedono tariffe aggiuntive. Per i siti Web distribuiti tramite Amazon CloudFront o i siti Web statici in hosting in Amazon S3, puoi usare il servizio Amazon Route 53 per creare un record di alias per il tuo dominio che reindirizzi verso la distribuzione CloudFront o il bucket del sito Web di S3.

    In ogni caso, dovrai comunque configurare rispettivamente il bucket S3 o la distribuzione CloudFront con una voce del nome di dominio alternativa per stabilire l'alias tra il tuo nome di dominio e il nome di dominio di AWS per il bucket o la distribuzione. In relazione alle distribuzioni CloudFront e ai bucket S3 configurati per l'hosting di siti Web statici, consigliamo di creare un record di alias mappato alla distribuzione CloudFront o al bucket del sito Web di S3 invece che un record CNAME.

    I record di alias offrono due vantaggi: a differenza dei record CNAME, possono essere creati per l'apex di zona ad es. D: Perché lo strumento di test DNS Query restituisce una risposta diversa rispetto ai comandi dig o nslookup? Quando i set di record delle risorse vengono modificati in Amazon Route 53, il servizio estende gli aggiornamenti dei record DNS a tutta la rete mondiale di server DNS autorevoli.

    Se testi il record prima che gli aggiornamenti siano propagati, usando i comandi dig o nslookup vedrai un valore obsoleto. Dovrai accertarti che il registrar del nome di dominio utilizzi i server dei nomi nella hosted zone di Amazon Route In caso contrario, Amazon Route 53 non avrà l'autorità per inoltrare query al tuo dominio.

    La funzionalità Weighted Round Robin consente di assegnare un sistema di ponderazione ai set di record di risorse per specificare la frequenza con cui vengono restituite risposte differenti.

    Supponiamo ad esempio di disporre di due set di record associati a un nome DNS, un con un fattore di ponderazione pari a 3 e uno con un fattore di ponderazione pari a 1. D: Cos'è la funzione Instradamento basato su latenza di Amazon Route 53? LBR Latency Based Routing è una nuova funzione di Amazon Route 53 che consente di migliorare le prestazioni della tua applicazione per gli utenti di tutto il mondo. Potrai avviare applicazioni in più regioni AWS; Amazon Route 53, utilizzando decine di edge location in tutto il mondo, instraderà gli utenti finali alla regione AWS che offre la minore latenza.

    È sufficiente creare un set di record che includa gli indirizzi IP o i nomi ELB di vari endpoint AWS e contrassegnarlo per l'utilizzo con LBR, in modo analogo a quanto avviene per i set di record ponderati. Amazon Route 53 prenderà in carico il resto della procedura: determinerà l'endpoint più favorevole per ciascuna richiesta e instraderà gli utenti finali di conseguenza, come fa Amazon CloudFront, il servizio di distribuzione globale di contenuti di Amazon.

    Per ulteriori informazioni su come usare la funzione Instradamento basato su latenza, consulta la guida per sviluppatori Amazon Route D: Quanto costa la funzione Instradamento basato su latenza di Amazon Route 53?

    I prezzi saranno calcolati esclusivamente in base all'uso effettivo di hosted zone e query. Visita la pagina dei prezzi di Amazon Route 53 per dettagli sui prezzi per le query con la funzione di instradamento basato sulla latenza.

    La funzione Geo DNS di Route 53 consente di bilanciare il carico indirizzando le richieste verso endpoint specifici in base alla posizione geografica da cui provengono. Con Geo DNS è possibile personalizzare i contenuti in base all'area geografica, ad esempio aprendo le pagine in una determinata lingua o limitando la distribuzione di contenuti ai mercati per cui è disponibile una licenza.

    Geo DNS consente inoltre di bilanciare il carico tra diversi endpoint in modo prevedibile e semplice da gestire, verificando che gli utenti finali in una determinata posizione vengano instradati costantemente verso lo stesso endpoint.

    Geo DNS fornisce tre livelli di granularità geografica: continentale, nazionale e locale; inoltre offre un record globale utilizzabile nei casi in cui la posizione di un utente finale non corrisponda a nessun record Geo DNS creato in precedenza. Per informazioni su come configurare i diversi tipi di instradamento, consulta la documentazione di Amazon Route È sufficiente creare un set di record e specificare i valori applicabili per tale set e contrassegnarlo per l'utilizzo con Geo DNS, selezionando l'area geografica globale, continente, paese o area locale a cui desideri applicare il record.

    Quando Route 53 restituirà questo record? In altre parole, Route 53 restituirà prima il record dell'area locale; se non esiste, restituirà quello nazionale; se anche il record nazione non esiste, restituirà quello continentale; se infine quest'ultimo non è stato creato, Route 53 restituirà all'utente finale il record globale. L'instradamento del traffico con la funzione Geo DNS si basa sulla posizione geografica delle richieste. In alcuni casi, la posizione geografica è un fattore sufficiente per scegliere un proxy che offra bassa latenza, ma alcune situazioni fanno eccezione.

    Queste misurazioni vengono usate per determinare a quale endpoint indirizzare gli utenti.

    DNS e Nameserver: la guida

    Se il tuo scopo è ridurre al minimo la latenza degli utenti, consigliamo di usare il Latency Based Routing. Se invece devi ottenere la conformità a requisiti di localizzazione o di conformità, o in altri casi in cui è necessario che il routing rimanga stabile tra una determinata posizione e un endpoint specifico, consigliamo di usare la funzione Geo DNS.

    Amazon Route 53 ora supporta le risposte a valori multipli alle query DNS. Amazon Route 53 supporta fino a otto record integri in risposta a ogni query DNS. Amazon Route 53 Traffic Flow è un servizio di gestione globale del traffico intuitiva e a costi contenuti. Con Amazon Route 53 Traffic Flow è possibile migliorare le prestazioni e la disponibilità dell'applicazione per gli utenti finali impiegando endpoint in tutto il mondo; questo servizio connetterà gli utenti all'endpoint più favorevole in base a latenza, posizione geografica e integrità.

    Amazon Route 53 Traffic Flow aiuta gli sviluppatori a creare con maggiore facilità policy in grado di instradare il traffico in base a diversi parametri, tra cui latenza, integrità degli endpoint, carico, geoprossimità e posizione geografica.

    I clienti potranno personalizzarne i modelli o creare policy da zero utilizzando un semplice editor visuale nella Console di gestione AWS. D: Qual è la differenza tra una policy di traffico e un record di policy? Una policy di traffico è un set di regole definito per instradare le richieste degli utenti finali verso uno degli endpoint dell'applicazione. Per creare una policy di traffico è possibile usare l'editor visuale nella sezione relativa ad Amazon Route 53 Traffic Flow della console di Amazon Route Le policy di traffico, da sole, non influenzano in alcun modo l'instradamento degli utenti finali all'applicazione, perché non sono associate ad alcun nome DNS ad esempio www.

    Per iniziare a usare Amazon Route 53 Traffic Flow per instradare il traffico verso un'applicazione usando una policy di traffico personalizzata, è necessario creare un record di policy che associ la policy di traffico al nome DNS specificato in una zona ospitata di Amazon Route 53 di cui sei proprietario. Ad esempio, se desideri utilizzare le policy di traffico denominate my-first-traffic-policy per gestire il traffico di un'applicazione su www.

    D: È possibile usare la stessa policy per gestire l'instradamento di più di un nome DNS? Sono disponibili due modi per impiegare una policy per gestire più di un nome DNS. Il primo metodo consiste nel creare record di policy aggiuntivi con la stessa policy. È tuttavia previsto un costo aggiuntivo se si utilizza questo metodo, poiché la fatturazione si basa sul numero di record di policy creati.

    Il secondo metodo consiste nel creare un record di policy utilizzando la policy e impiegare, per ogni nome DNS aggiuntivo che desideri gestire con quella policy, un record CNAME standard che indirizzi al nome DNS del record di policy. Ad esempio, se crei un record di policy per example. Questo metodo non è tuttavia applicabile per i record nell'apex di zona, ad esempio example. Per i record nell'apex di zona, è necessario creare un record di policy tramite le policy di traffico in uso.

    D: È possibile creare un alias di record che indirizzi a un nome DNS gestito da una policy di traffico? D: Sono previsti costi aggiuntivi per le policy di traffico prive di record di policy? La fatturazione dipende dal numero di record di policy; la creazione di una policy di traffico non prevede alcun costo.

    D: Come viene fatturato l'utilizzo dei flussi di traffico di Amazon Route 53? Vengono fatturati i record di policy. Un record di policy rappresenta l'applicazione di una policy di flusso di traffico a un nome DNS specifico ad esempio www. La fatturazione è mensile e viene ripartita proporzionalmente per le frazioni di mese. Le policy di traffico non associate a un nome DNS tramite un record di policy non prevedono alcun costo.

    Per ulteriori informazioni sui prezzi, consulta la pagina dei prezzi di Amazon Route Inoltre, Traffic Flow supporta l'instradamento basato sulla geoprossimità con polarizzazione del traffico. D: In che modo una policy di traffico che usa la regola di geoprossimità instrada il traffico DNS?

    Al momento della creazione di una policy per il flusso di traffico, è possibile specificare una regione AWS se sono in uso risorse AWS oppure latitudine e longitudine di ciascun endpoint. Quando un utente a Seattle visita il tuo sito Web, l'instradamento basato sulla geoprossimità indirizzerà la query DNS alle istanze EC2 nella regione degli Stati Uniti occidentali Oregon in quanto più vicina geograficamente. Per maggiori informazioni, consulta la documentazione sull' instradamento basato sulla geoprossimità.

    D: In che modo il valore bias della geoprossimità di un endpoint influisce sull'instradamento del traffico DNS verso altri endpoint?

    La modifica di tale valore su un endpoint espande o riduce le dimensioni dell'area da cui Route 53 indirizza il traffico a una risorsa. D: È possibile utilizzare il bias per altre regole di flusso del traffico?

    Con Private DNS, puoi creare una hosted zone privata; Route 53 restituirà i record solo se le query provengono dall'interno dei cloud privati virtuali collegati alla hosted zone privata. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione relativa ad Amazon Route È possibile configurare Private DNS creando una hosted zone in Route 53, quindi selezionando l'opzione per rendere la hosted zone privata e associandola con un cloud privato virtuale.

    Dopo aver creato la hosted zone, puoi associarla ad altri cloud privati virtuali. Consulta la documentazione relativa ad Amazon Route 53 per ulteriori informazioni su come configurare il DNS privato.

    DNS. - ppt video online scaricare

    È possibile risolvere i nomi DNS interni per le risorse all'interno del cloud privato virtuale che non necessitano di connettività Internet. Tuttavia, per aggiornare la configurazione della hosted zone con Private DNS, è necessario potersi connettere a Internet per accedere all'endpoint API di Route 53, esterno al cloud privato virtuale. Per sfruttare Private DNS di Route 53 è necessario configurare un cloud privato virtuale e migrarvi le risorse.

    Per ulteriori informazioni, consulta questa pagina. È possibile scaricare bind da qui. IN NS ns2.

    IN MX 10 mail. IN MX 15 mail. Di solito le direttive appaiono al principio del file di zona. Una zona contiene, dopo le direttive, un resource record SOA the start of a zone of authority, più info quale primo resource record in un file di zona. Per la zona sono definiti: un numero intero che rappresenta un numero di serie e quattro timer espressi in secondi.